Primo maggio a Verres

0
24

Le confederazioni sindacali, CISL, CGIL, SAVT e UIL si sono ritrovate tutte il 1° Maggio a Verrès per celebrare la Festa dei Lavoratori. E’ stata una manifestazione dedicata al lavoro e all’Europa. Il Sindacato continuerà ad impegnarsi e lavorare per riaffermare gli equilibri tra le tematiche economiche, occupazionali, sociali e ambientali.

Così il segretario regionale della CISL, Jean Dondeynaz:

“Il tema che le organizzazioni sindacali hanno scelto in occasione della festa dedicata al lavoro di quest’anno è incentrata sull’Europa, sui Diritti e sulla Stato Sociale. Da una lettura superficiale, potrebbe essere vista e considerata come distante dalla gente e poco concreta, ma non è certo così. Queste elezioni europee, la nona tornata elettorale per il Parlamento europeo di domenica 26 maggio, risultano essere di fondamentale importanza per il consolidamento di un modello sociale ed economico che riesca a tenere il passo con le tante sfide che questi tempi ci impongono. In concreto abbiamo bisogno che l’Europa, abbandonando logiche finanziarie, riesca a trovare soluzioni a problemi occupazionali, riscrivendo le regole ed impegnandosi affinché chi non ha tutele possa conquistarle. Abbiamo bisogno di strategie virtuose che riescano ad associare la modernizzazione a un elevato standard di sicurezza sociale. Una crescita ed una trasformazione –conclude Dondeynaz- che deve partire dal Parlamento europeo, ma che, a cascata, deve riverbrarsi nelle istituzioni nazionali e, certamente, anche in quelle della nostra Valle d’Aosta”.

Verres, 1° Maggio 2019

Il Segreteria regionale Cisl Jean Dondeynaz