Fim, Flaei e Fistel hanno rinnovato le segreterie

0
148

Ancora una tornata di Congressi delle categorie della Cisl della Valle d’Aosta, funzionale al rinnovo dei quadri sindacali che saranno attivi per il prossimo quadriennio e prodromici alla composizione dei delegati che prenderanno parte alla XIXesima edizione del Congresso regionale confederale della Cisl Valle d’Aosta.

Venerdì 28 gennaio si sono tenuti in contemporanea i Congressi di Flaei-Cisl Valle d’Aosta (che coinvolge i lavoratori delle aziende elettriche) e di Fistel-Cisl Valle d’Aosta (rivolta al settore informazione, spettacolo e telecomunicazioni). Prosegue il suo percorso alla guida di Flaei la segretaria uscente Katia Ruggeri, mentre per la Fistel si è giunti ad un cambio della guardia con la conclusione della segreteria retta da Remy Brunet e ora nelle mani del nuovo segretario di categoria Ivana Laurora.

Ivana Laurora (Flaei-Cisl), Jean Dondeynaz (Cisl VdA), Katia Ruggeri (Fistel-Cisl)

Sabato 29 gennaio è stata invece la volta del XX° congresso regionale della Fim-Cisl Valle d’Aosta, la sigla del settore metalmeccanici. La segreteria Fim-Cisl Valle d’Aosta è composta oltre che dal confermato segretario generale Fausto Renna, da una segreteria a cinque effettivi con il coinvolgimento di Cristina Perron, Fabio Fabiani, Hans Pistolesi e Mattia Droz.

Da sinistra Massimiliano Nobis (Segretario nazionale Fim Cisl), Jean Dondeynaz (Segretario Generale Cisl Vda), Vincenzo Albanese (Presidente congresso Fim Cisl), Fausto Renna (Segretario regionale Fim-Cisl)

Prima del Congresso regionale resta il solo Congresso della Fai-Cisl Valle d’Aosta, che raggruppa i lavoratori del settore agricolo e che porterà a battesimo la nascita l’Associazione Terra Viva, l’Associazione dei liberi produttori agricoli; l’appuntamento è fissato per giovedì 24 febbraio presso la sala polifunzionale dell’Institut Agricole Régional.