Luigi Sbarra, decimo Segretario Generale della CISL

0
90

Un giorno di quelli significativi nei 70 anni storia della CISL, la Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori. Da Giulio Pastore, primo segretario nazionale, il Consiglio Generale riunito oggi al Palazzo dei Congressi di Roma ha eletto il suo decimo segretario generale, Luigi Sbarra.

Il calabrese Luigi Sbarra raccoglie il testimone per la guida del sindacato e nel segno della continuità succede al settennato di Annamaria Furlan.

Furlan: “Passo il testimone in mani sicure”.

Sbarra: “Grazie Annamaria, lasci un sindacato “del fare”, riformator, rinnovato ma radicato nei valori che ne hanno ispirato la nascita e l’azione”.

Luigi Sbarra, neo Segretario Generale della CISL

Tra i 173 votanti non poteva mancare per quello che è stato uno storico appuntamento, la Cisl della Valle d’Aosta con il suo Segretario Jean Dondeynaz e Vincenzo Albanese Segretario della FNP Cisl Valle d’Aosta.

“Grazie ad Annamaria Furlan abbiamo potuto contare su di una grande collaborazione e considerazione per la nostra piccola regione. Siamo stati supportati e ci ha sempre spronati per crescere ed impegnarci. Grazie al suo aiuto abbiamo raggiunto risultati importanti – dice Jean Dondeyanz -. Con Luigi Sbarra, ci si conosce e ci si apprezza da tempo. Sono convinto che il percorso immaginato e percorso da Annamaria sarà il punto di partenza di Luigi con il quale ci lega una già importante amicizia e condivisione di quelli che sono i punti focali del nostro agire. Questo passaggio arriva in un momento molto difficile per l’Italia; tutti assieme prendiamo questo importante impegno al fianco di un segretario pronto a muoversi e operare per contribuire a rendere il Paese più giusto, inclusivo, ricco di opportunità, di lavoro, di vita.