Manifestazione degli edili Valdostani” NOI NON CI FERMIAMO”

0
713

Oggi ad Aosta, in piazza des Franchises, si è svolta la manifestazione degli edili sensibilizzando la comunità sui problemi del settore e delle istanze rivolte al governo ed alle istituzioni  locali per l’avvio dei cantieri e la  lotta alle irregolarità e per un rilancio vero del settore. In occasione dell’incontro avvenuto ieri con assessore alle opere pubbliche, Stefano  Borrello, Il reggente regionale Salvatore Teresi ha manifestato le preoccupazioni del settore, chiedendo alla regione un maggiore impegno  sugli investimenti sul piano triennale e che gli stessi si concretizzino nella loro cantierizzazione accelerando i processi dell’affidamento degli stessi. Inoltre si è evidenziato le problematiche relative al lavoro nero al lavoro grigio e al dumping contrattuale presenti in Valle d’Aosta che ci deve portare sia sul settore pubblico che su quello privato regole certe che  rendano concreto una vera risposta occupazionale rispetto agli investimenti ed ai finanziamenti messi in atto dalla regione.

L’assessore si è dimostrato attento e sensibile alle istanze delle oo.ss e disponibile sin da subito ad iniziare un percorso condiviso attraverso l’istituzione  un tavolo permanente  del settore edile in Valle d’Aosta, per la condivisione  di strategie comuni sia sul versante del rilancio del settore sia per la lotta  alla concorrenza sleale dell’imprese e per il contrasto  delle irregolarità  presenti nel settore, valorizzando anche il ruolo dei nostri enti bilaterali.