Multiservizi Fisascat, Contratto Subito

0
541

Venerdì 13 novembre, per l’intera giornata, scioperano in tutta Italia le lavoratrici e i lavoratori del comparto delle imprese di pulizia, servizi integrati e multiservizi.

Gli addetti delle imprese di pulizia e dei servizi integrati svolgono un ruolo essenziale per il contenimento del contagio negli ospedali, così come nelle Rsa per anziani, nelle case di cura, nelle scuole, nelle università, nei tribunali.

L’emergenza sanitaria ha evidenziato l’importanza del ruolo di questi lavoratori, per il 70% donne con salari esigui, orari spesso ridotti, carichi di lavoro pesanti e condizioni di lavoro difficili.

Queste lavoratrici rivendicano il giusto riconoscimento del loro lavoro e di maggiori diritti e tutele con il rinnovo del contratto nazionale che manca da 7 anni. Il settore del multiservizi è molto cresciuto negli ultimi anni per processi di esternalizzazione sempre più spinti anche da parte dello Stato e, con l’emergenza sanitaria, ha consistentemente incrementato attività e fatturato. Fisascat Cisl Valle D’Aosta, chiede alle associazioni datoriali un segnale chiaro per il rinnovo del contratto nazionale per riconoscere il valore delle lavoratrici che svolgono un servizio sempre più essenziale per il paese.