# PassoDopoPasso. Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta, si ritroverenno in assemblea giovedi 30 novembre, a Torino per  per presentare i contenuti del
confronto svolto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, sul tema delle pensioni. 

Assemblea Interregionale giovedì 30 novembre, a Torino, che riunisce i delegati della Cisl di Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta. Al Centro Congressi del Museo Nazionale dell'Automobile, di Corso Unità d'Italia, alla presenza dei segretari confederali Giovanna Ventura e Gigi Petteni, il Segretario regionale di Cisl Valle d'Aosta, Jean Dondeynaz, guida la delegazione valdostana che prenderà parte all'importante riunione dove verranno illustrati i contenuti del confronto svolto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, sul tema delle pensioni.
Prosegue il percorso della Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori con #passodopopasso, in programma nelle varie regioni d'Italia, sui temi del lavoro a sostegno del "pacchetto pensioni". Un'azione di sensibilizzazione capillare sul territorio a seguito del giudizio positivo che la Cisl ha formalizzato sui contenuti che il Governo, nell'ambito della Legge di Bilancio, ha posto sui temi previdenziali.


"Il ruolo del sindacato nelle società complesse - ha detto il segretario nazionale Annamaria Furlan - è quello di trattare in assoluta autonomia con tutti i governi, a prescindere dalla loro composizione o colore politico, per cercare di portare a casa il miglior risultato possibile per i lavoratori ed i pensionati che noi rappresentiamo. Questo è stato il comportamento responsabile e coerente della Cisl anche nel confronto con il governo Gentiloni sui temi pervidenziali e del lavoro"