Cisl Scuola VdA patrocina i ricorsi in favore dei docenti

0
270

CISL SCUOLA VALLE D’AOSTA, dopo averne accuratamente appurato la proponibilità, ha individuato diversi ipotesi di ricorso in favore dei docenti, i quali, durante la loro carriera lavorativa, sono spesso vittime di abusi e di violazione dei loro diritti, come in più occasioni riconosciuto dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea e dalla Suprema Corte di Cassazione.

Nello specifico le vertenze individuate come possibili sono:

  1. scatti pre-ruolo (per tutti i contratti anche brevi e saltuari stipulati prima del 2011);
  2. ricostruzione di carriera con calcolo del periodo effettivo (da verificare caso per caso);
  3. ricostruzione di carriera periodo effettivo (per i docenti sotto i 5 anni di pre-ruolo);
  4. recupero scaglione abrogato (3-8) (per i docenti immessi in ruolo dopo il 2010 con 10 anni di preruolo o meno);
  5. recupero RPD (Retribuzione Professionale Docente) (per i destinatari di contratti brevi e saltuari negli ultimi 5 anni);
  6. recupero RPD relativa ai contratti COVID;
  7. abusiva reiterazione dei contratti (per i docenti con almeno 4 contratti nella stessa scuola per una durata complessiva superiore a 36 mesi);
  8. equiparazione stipendiale per gli ITP che prestano servizio su sostegno nella scuola secondaria di secondo grado;
  9. riconoscimento dell’anno di prova ai fini della ricostruzione di carriera e a fini retributivi.

Per coloro che fossero interessati ad avviare un’azione di contenzioso, la CISL SCUOLA specifica che il patrocinio dei ricorsi menzionati è un servizio che il sindacato scuola riserva gratuitamente ai propri iscritti, previa accurata valutazione della situazione di ciascuno.

Coloro che fossero interessati possono scrivere al seguente indirizzo mail cislscuolavda.ricorsi@gmail.com  entro il giorno 31 gennaio 2022.