Fisascat – La Sirio Spa sostituisce i lavoratori in sciopero

0
292

L’azienda Sirio S.p.a che gestisce i bar dell’ospedale Parini e del Beauregard ha sostituito i lavoratori in sciopero con personale proveniente da fuori Valle.

Tale azione è molto grave in quanto lede il diritto di sciopero ponendo in essere comportamenti diretti ad impedire o limitare l’esercizio della libertà e dell’attività sindacale( Art. 28,legge 300, 20-5-70).

I segretari delle categorie regionali, Fisascat-Cisl e UILTuCS-Uil avevano indetto lo sciopero per martedì 9 Febbraio, in quanto l’Azienda non aveva ancora erogato lo stipendio del mese di Dicembre 2020 ai Lavoratori, nonostante l’impegno preso entro il 29 gennaio u.s., comunicato con lettera della  Confcommercio il 25 Gennaio 2021.

Con una mail giunta a tarda sera, l’azienda comunicava che in data odierna avrebbe saldato le spettanze di Dicembre.

I quesiti che il sindacato si pone sono i seguenti: occorre mettere in atto la dichiarazione di sciopero per sollecitare un pagamento pregresso?

Per un sano confronto occorre violare la legge con azione provocatorie fino alla sostituzione del personale in sciopero?

Inoltre, il prossimo 10 Febbraio la Sirio dovrebbe erogare lo stipendio di Gennaio, ma registrati  i trascorsi  aziendali i Lavoratori dovranno nuovamente ricorrere all’astensione?

A prescindere dagli interrogativi posti, le scriventi organizzazioni sindacali ritengono molto grave il comportamento tenuto dall’azienda, per il quale lo contrasteranno con misure adeguate.